immagine barra
Logo Artemedia
graffiti
Home Contatti Eventi
 
 
immagine barra
 
immagine barra

Teatro Biondo

Storia

Costruito sulla nascente arteria di via Roma verso la fine dell'800 e i primi anni del 900 il "Biondo" si configurò da subito come la sede privilegiata della ricca borghesia del tempo (guidata dalla facoltosa famiglia Florio), rispondendo all'esigenza di un teatro che non fosse nè popolare nè sontuoso a differenza degli altri teatri palermitani.

Per un breve periodo (in epoca fascista) il rinomato teatro di prosa fu trasformato in cinematografo.

Progettato dall'ingegnere Nicolò Mineo su commissione dai Fratelli Biondo i lavori si conclusero nel 1903.



Descrizione

 


Il "Biondo" si caratterizza per un'architettura eclettica ancora di stampo ottocentesco. Di chiara ispirazione neoclassica il rettangolo della facciata presenta un coronamento a forma di timpano.

Gli interni sono allestiti con grande raffinatezza in particolare spiccano lo scalone in marmi siciliani (giallo di Segesta e rosso di Castellammare), nonché le decorazioni pittoriche dei palchi (portate alla luce da un recente restauro) opera di Gregorietti, Giarrizzo, Padovani ed altri, appaiono molto curate alcune vetrate liberty di P. Bevilacqua e le decorazioni decò.

Il rivestimento parietale in mosaico con tessere in vetrolite verde chiaro e nero è un chiaro segno di una originaria birreria sotterranea.
L'arredamento degli interni risulta un bell'esempio dell'arte decorativa dell'epoca con elementi di art nouveau.


Curiosità

Lo storico teatro palermitano venne innagurato nell'Ottobre del 1903 e Margherita Biondo invitò per per l'occasione Ermete Novelli uno degli attori teatrali più illustri dell'epoca. Oggi è inoltre considerato uno dei luoghi di ritrovo della "Palermo bene".

 


ITINERARI CONSIGLIATI

    Bar Dove dormire HotSpots Prodotti tipici Siciliani Ristoranti Servizi utili Altri beni culturali Chiese Musei Teatri
    immagine barra
    immagine barra
    Artemedia W3C CSS W3C HTML Valid HTML 4.01 Transitional Neomedia